Sportello Unico Digitale - Città di Arona

Attività di spettacolo viaggiante – Attrazioni

Gli spettacoli viaggianti sono le attività spettacolari, i trattenimenti e le attrazioni allestiti con attrezzature mobili.

Queste attività sono classificate in sei sezioni nell’elenco delle attività spettacolari, dei trattenimenti e delle attrazioni istituito sulla base dell’ Art. 4 L. 18 marzo 1968 n. 337 , approvato con D.I. 23 aprile 1969 e più volte aggiornato da successivi Decreti Ministeriali.

Le sei sezioni sono le seguenti:

Sezione I – Piccole, medie e grandi attrazioni
Sezione II – Balli a palchetto o balere
Sezione III – Teatri viaggianti
Sezione IV – Circhi equestri
Sezione V – Esibizioni moto-auto acrobatiche
Sezione VI – Spettacolo di strada

Registrazione della attrazione – Assegnazione del Codice Identificativo

Prima di essere utilizzata l’attrazione deve essere registrata; l’istanza di registrazione può essere presentata:

presso il SUAP del Comune dove è stata costruita;
presso il SUAP del Comune dove è utilizzata per la prima volta;
presso il SUAP del Comune dove si trova la sede sociale del gestore;
presso il SUAP del Comune dove è resa disponibile per i controlli previsti.

Ogni nuova attrazione deve essere progettata, costruita, collaudata secondo le norme di buona tecnica emanate dagli organismi di normalizzazione nazionali o europei, o secondo gli standard di buona tecnica di riconosciuta validità.

Ogni attrazione deve possedere:

il manuale d’uso e manutenzione predisposto dal costruttore, contenente tutte le istruzioni, documentazioni, disegni e informazioni per un utilizzo sicuro dell’attività, con incluse anche le informazioni per il montaggio e lo smontaggio, il funzionamento in condizioni ordinarie e di emergenza, la manutenzione ordinaria e straordinaria e il libretto dell’attività
il libretto dell’attività contenente le informazioni sulla storia tecnica e amministrativa della attrazione, i dati tecnici e le eventuali limitazioni di esercizio, l’elenco della documentazione tecnica e autorizzativa disponibile, l’esito delle prove di accettazione iniziali e delle successive verifiche annuali, le manutenzioni ordinarie e straordinarie e l’annotazione dei guasti e degli incidenti.

Se i requisiti richiesti sono soddisfatti il SUAP registra l’attività e le assegna un codice identificativo; tale codice dove essere riportato su una targa da fissare in posizione stabile e visibile sull’attrazione.

Utilizzo in Italia di attrazioni già operanti in altri Stati

Anche in caso di utilizzo di attrazioni già opernati in altri Stati è necessario ottenere la registrazione e il connesso codice identificativo.

La relativa istanza può essere soggetta alla presentazione di ulteriore documentazione, come:

certificato di origine dell’attrazione o altro atto equivalente redatto dal richiedente in forma di autocertificazione, con gli estremi della ditta costruttrice, la data di costruzione e di primo collaudo, il periodo di pregresso impiego, l’assenza di incidenti significativi;
copia della documentazione contabile di acquisto;
attestazione dell’ente governativo del Paese di origine o di ultimo utilizzo, o altro atto equivalente, idoneo a comprovare che l’attività ha già legalmente operato in tale Paese;
nuovo collaudo da parte di professionista abilitato o apposita certificazione da parte di organismo di certificazione accreditato;
e quant’altro richiesto dalla normativa vigente.

Cessione – Dismissione della attrazione

In caso di cessione sarà compito del nuovo gestore/proprietario richiedere la volturazione a proprio nome degli atti di registrazione della attrazione al Comune dove la registrazione è avvenuta; nel caso in cui l’attrazione sia destinata al di fuori del territorio italiano sarà invece il cedente a comunicare al Comune la cessione.

In caso di dismissione sarà da allegare alla comunicazione la targa della attrazione.

Elenco tipologico delle attività istituito presso il Ministero del turismo e dello spettacolo.

L’elenco riporta tutte le attività/attrazioni con relativa descrizione ed è soggetto a continui aggiornamenti, quindi consultare il sito del Ministero al seguente indirizzo: https://spettacolo.cultura.gov.it/aggiornamento-elenco-attrazioni-spettacolo-viaggiante/

 

Ultima modifica: 26 Ottobre 2023 alle 17:05

Quanto è stato facile usare questo servizio?

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?

1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?

1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli?

2/2

Inserire massimo 200 caratteri
torna all'inizio del contenuto